La regola dei tre segni. Come l'Universo vi insegna

La regola dei tre segni. Come l’Universo vi insegna

Tempo di lettura: 6 minuti.

La regola dei tre segni. Come l’Universo vi insegna

Vi abbiamo detto più volte che i problemi non nascono dal nulla. Ognuno di essi è assolutamente portatore di saggezza.

Ma c’è un certo schema con cui questi problemi accadono.

Come vi insegna l’universo e qual è questa regola dei tre segni? Ne parleremo nell’articolo di oggi.

Podcast

Youtube:

Spotify:

Come funziona la regola dei tre segni

L’universo comunica con noi in molti modi. Uno di questi è quello dei segni.

Esiste un concetto simile nel campo della spiritualità: la regola dei tre segni. La sua origine è sconosciuta, ma questa regola funziona sempre.

I problemi non arrivano all’improvviso. Prima che accada qualcosa di grave, i campanelli d’allarme – i segni – suonano.

Se non state percorrendo la vostra strada, che avete scelto di seguire ancor prima di incarnarvi sulla Terra, l’Universo cerca di comunicarvelo con l’aiuto di tre segni.

Il primo segno è debole, insignificante. C’è un piccolo inconveniente nella vostra vita. Di solito il primo segno non viene colto.

Poi i poteri superiori vi danno il secondo segno. È più potente del primo. Vi trovate in una situazione più difficile. Vi accorgerete di questo segno se ascolterete i segni dell’Universo.

Il terzo segno è il più forte per intensità. Arriva nel caso in cui non abbiate notato i primi due. Si tratta di un grosso problema o addirittura di una disgrazia.

L’Universo sta cercando di scuotervi e di indirizzarvi nella giusta direzione.

Per imparare a capire cosa ci dicono le ripetute sgradevolezze e i conflitti, consultate l’articolo Come trovare la saggezza in una situazione spiacevole

Conclusione: se vi trovate in una situazione difficile, riavvolgete gli eventi e identificate il secondo segno, in modo da evitare che la prossima volta si verifichi un problema serio.

La capacità di vedere il primo segno si ottiene con l’esperienza.

Le situazioni sembrano diverse in superficie, ma la sostanza è la stessa.

Esempio
Una donna, sposata, non sicura di sé, che cerca amore e approvazione dall’esterno.

Il primo segno è il marito che le dice: “Nessuno ti vuole, quindi resta con me”.

Per una donna è spiacevole sentire queste parole, ma alla fine le “ingoia”, perché hanno un figlio in comune, è necessario tollerare. Nel profondo è persino lusingata: lui ha bisogno di lei.

Il secondo segno: il marito fa una scenata di gelosia in pubblico. Ora gli estranei sono a conoscenza della loro relazione. Le dicono: “Come puoi vivere con lui? Non ti rispetta”.

La donna prova vergogna e umiliazione, ma ancora una volta non fa nulla per cambiare la sua vita.

Il terzo segno è che la situazione peggiora fino alla violenza.

L’Universo, nella persona del marito, cerca di spiegare alla donna che un simile atteggiamento verso se stessa e verso gli altri è inaccettabile.

L’uomo si trova di fronte a una scelta: cambiare drasticamente qualcosa, in questo caso rompere la relazione, oppure lascia tutto com’è e si permette di continuare a umiliarla.

Molti, purtroppo, rimangono in queste condizioni.

La regola dei tre segni continua a valere per loro in modo permanente finché non decidono di prendere una strada diversa.

Vedi anche  Perché le persone sono nel ruolo della vittima e come si manifesta questo stato

Se una persona forma la coscienza di una vittima e la trasmette agli altri, allontana da sé il successo, l’amore e la felicità.

Condizioni in cui scatta la regola dei tre segni

 

1. Fate una promessa a voi stessi di cambiare qualcosa nella vostra vita.

Quando fate un’affermazione ad alta voce, dichiarando: “A partire da domani, correrò al mattino!”, l’universo inizia a mettervi alla prova.

Per tre volte vi viene posta la domanda: “Lo farai sicuramente?”, proponendovi situazioni in cui vi trovate di fronte alla sfida di correre al mattino o di non correre.

Se fallite una delle tre volte, la vecchia situazione ritorna. Se si supera la sfida per tre volte, si passa al nuovo stato.

Vedi anche Cambiamenti nella vita. Che cosa significano per te

2. Siete impegnati in una trasformazione di voi stessi

Dichiarate: “Sono libero dal mio voto di povertà, celibato, ecc.”

Dopodiché, affrontate la sfida per tre volte. Se la superate, se vi comportate secondo il nuovo paradigma, le provocazioni cessano.

Spesso la persona che è stata il catalizzatore, il principale provocatore per voi, cessa di esserlo se siete riusciti a resistere per tre volte.

Dopodiché, tutto si dissolve e la vostra nuova linea di comportamento prende piede.

Fate un salto da una realtà all’altra.

Se non riuscite a superare una prova, sarete messi di nuovo alla prova. Pertanto, imparate a superare la prima volta.

3. State percorrendo la strada sbagliata

Conoscete già le leggi universali e state andando verso il vostro obiettivo in base ai principi della spiritualità. Ma a un certo punto qualcosa vi fa deviare dalla strada giusta.

Non vedete qualcosa, siete confusi e non ve ne rendete conto.

Per tornare sulla strada giusta, entra in gioco la regola dei tre segni.

In apparenza, la situazione è questa. Siete abituati a una vita armoniosa, ma qualcosa vi crea disagio.

Nella vostra vita si verificano eventi spiacevoli, che esulano dal ritmo di vita favorevole.

Questi eventi vi segnalano che in generale il percorso o i metodi per raggiungere l’obiettivo sono sbagliati.

Controllo a diversi livelli

A volte si può superare il test anche al primo tentativo. Dipende da quanto siete attenti ai segni dell’universo.

Ma ci sono momenti in cui si continua a essere messi alla prova. Dipende dalla qualità del controllo e dall’importanza della domanda su cui state lavorando e con cui siete venuti qui in questa incarnazione.

Sentite la differenza: guadare un fiume con il bel tempo o durante una tempesta. Il livello di prova è diverso.

Dire “no” a un estraneo quando state appena imparando a stabilire dei confini e a delineare il vostro territorio, o rifiutare la vostra amata mamma che è abituata a fare tutto secondo le sue istruzioni.

Si tratta di situazioni diverse, non siete d’accordo?

Scoprite come il mondo sta cercando di “svegliarvi”…

Come aiutare i vostri cari a notare questi segnali

Quando le persone care si trovano in situazioni problematiche, come segnali dall’esterno, è più facile riconoscerle rispetto a quando accade a voi personalmente.

Se notate che si manifestano nella vita della persona amata, aiutatela a vederli per evitare che si spingano troppo oltre.

Di norma, però, le persone non vogliono ascoltare i consigli esterni, nemmeno quelli dei familiari.

Quindi prendete a cuore queste raccomandazioni:

Non rivolgetevi a loro con consigli durante un conflitto: non vi ascolteranno. Il risultato del vostro aiuto dipende dall’intenzione con cui lo fate. Le persone leggono inconsciamente il messaggio con cui vi rivolgete a loro.
Costruite la vostra frase in modo neutrale, non date istruzioni.
Eliminate l’aspettativa che le persone facciano ciò che voi volete che facciano.
Siate pazienti e aspettate il momento in cui la persona è pronta ad ascoltare quella particolare informazione.

Non passerà molto tempo prima che si presenti l’occasione giusta per esprimere la vostra visione.

Scoprite come potete aiutare la persona amata senza imporre le vostre convinzioni.

Se la vostra vita è piena di questi segnali, allora è il momento di pensare a dove può portare la vostra inazione.

È ora di fermare questo flusso di problemi!

E coloro che sanno come notare i segnali dell’Universo, vi prego di condividere nei commenti come vi ha aiutato a cambiare la vostra vita in meglio!


Se non sapete da dove cominciare, fate il primo passo insieme a noi con il percorso trasformativo “Danza con l’Ombra”.

Come risultato del lavoro su se stessi riceverete:
  1. Un algoritmo passo dopo passo per lavorare con i programmi infantili che riproducono gli stessi scenari nella vostra vita.
  2. Il ritorno di talenti e doni “sacrificati” nei primi anni di vita.
  3. Una svolta emotiva che porta a cambiamenti in molti ambiti della vita.

Autore

Non è un caso che sei Qui. Grazie di esserci. Lascia per favore il tuo feedback.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
×