Previsioni vibrazionali per aprile 2024

Previsioni vibrazionali per aprile 2024

Tempo di lettura: 3 minuti.

Previsioni vibrazionali per aprile 2024

Aprile è un mese di chiarezza. Combina due elementi. Da un lato, la chiarezza su “ciò che non voglio” e, dall’altro, la comprensione delle proprie preferenze.

Questo è il mese della polarità di contrasto della percezione della realtà 3D alla frequenza attuale. Nella parte superiore condizionale si trova il tetto di frequenza che l’umanità ha raggiunto in questo periodo. Mostra le migliori qualità di questa civiltà. In basso, invece, è chiaramente visibile tutta la spazzatura che la nostra attività produce.

È più o meno lo stesso principio dell’accensione di una luce in una stanza buia: si vede subito la polvere e la sporcizia sul pavimento, anche se nella penombra sembrava che il posto fosse abbastanza pulito. Ma quando si accende la luce, la necessità di pulire diventa evidente.

Così, guardando chiaramente dall’alto, le persone cominciano a rendersi conto di aver creato i propri lati oscuri e che queste cose sono inaccettabili. È così che si manifesta la consapevolezza di “ciò che non voglio”, non come negazione e rabbia, ma come ripensamento dello stato generale delle cose. Inoltre, molte persone ricevono intuizioni impulsive anche da un livello superiore. Sono come dei fari che indicano la direzione da seguire.

Questi messaggi porteranno qualità multidimensionali di un’altra coscienza che contiene soluzioni complesse.

Cioè, nella percezione collettiva iniziano a penetrare non idee su come correggere il passato, ma varianti olistiche per costruire un altro mondo. Possiamo dire che questo è l’inizio del disegno dei contorni di una nuova civiltà, i contorni del futuro.

Di conseguenza, alzando la testa dal tema “cosa non voglio”, si incontrano immediatamente immagini di “come è possibile altrimenti”.

E la specificità si manifesta nel fatto che non c’è un “mezzo di correzione” in questo processo. Cioè, viene percepito come un salto in un altro mondo con altre regole del gioco, creando una meccanica diversa dei processi collettivi.

Un elemento importante di questo periodo è l’energia della Terra.

Il pianeta sta già manifestando in sé le frequenze del rinnovamento evolutivo. E i corpi delle persone lo sentono. Il ciclo primaverile dell’emisfero settentrionale sta letteralmente brillando di energia rinnovata. Ecco perché ora più che mai è utile concentrarsi sull’unità con la Natura.

Anche a livello di risoluzione delle questioni quotidiane, ora è più facile per voi ricevere risposte provenienti dall’energia planetaria. Essa vi influenzerà come un passaggio da una qualità all’altra. Se vi fermate vicino a un albero in fiore e ne inspirate la fragranza o ascoltate il canto degli uccelli, letteralmente dal nulla sorgeranno intuizioni sull’argomento che vi interessa.

E la vostra mente potrebbe sorprendersi del fatto che la sua logica diventa meno esigente nella ricerca di soluzioni, perché vi siete abituati a ottenerle istantaneamente e senza tensione.

Non ignorate le energie della Terra. In esse si nascondono risposte che non si trovano in mezzo alla folla e in ambienti chiusi e saturi di luce artificiale. Prendetelo alla lettera: avete bisogno di una soluzione – andate all’aria aperta.

Potete rispondere al contrario: “Perché non vedo una soluzione”? – “Perché non passi abbastanza tempo nella natura”.

 

Quando vi vengono delle intuizioni, non liquidatele come eccessivamente o proibitivamente buone. Al contrario, più la vostra idea è “strana”, più corrisponde a eventi futuri. Questo è quindi anche un periodo di nuove tendenze creative nell’arte, di scoperte tecnologiche e scientifiche. E nella “fascia bassa”, questo è un periodo di rivelazioni e di sollevamento del velo di vari misteri e cospirazioni.

Tuttavia, non fissate gli occhi sul fondo: perché vorreste guardare i dettagli della spazzatura? Osservate i concetti del futuro. Perché le opportunità per i potenziali più potenti si stanno dispiegando ora. Il pianeta Terra vi sta dando energia a un livello che le persone non hanno mai sentito prima.

Questo periodo significa un cambiamento di qualità. Macinare vecchi pensieri non ha alcun potere: tornerete solo a raffinare ciò che non volete vedere. Cioè, l’uso di vecchie energie chiarirà sempre di più la domanda: cosa non voglio? Quindi datevi una risposta e andate avanti.

Accettate più spesso la presa di coscienza come un’illuminazione, sono la vostra forza e il vostro futuro gioioso. Ma ricordate: queste illuminazioni sono molto insoliti e ancora poco conosciuti, quindi non rifiutateli perché sono “fantasiosi”. Al contrario, sono un segno della giusta direzione del pensiero.

Autore

Non è un caso che sei Qui. Grazie di esserci. Lascia per favore il tuo feedback.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
×