Come prepararsi all’equinozio d’autunno

Tempo di lettura: 4 minuti.

In realtà, potete utilizzare l’energia dell’autunno, e in particolare il punto dell’equinozio, per riequilibrare qualsiasi area della vostra vita. Come fare leggete nell’articolo.

L’equinozio d’autunno occupa un posto importante tra i punti astronomici chiave dell’anno. Nel 2023 cade il 23 settembre.

È un momento energeticamente potente per mettere ordine nella vostra vita e creare il futuro che desiderate.

Quando il Sole passa nel segno d’aria della Bilancia, attraversiamo anche il portale dell’Equinozio, il principale “punto di luce” dell’Anno Sacro.

La Bilancia è governata da Venere e porta le energie dell’amore, delle relazioni e dell’abbondanza. È il momento di esprimere gratitudine per la Grazia e l’Abbondanza che riempiono le nostre vite!

Come prepararsi all’equinozio d’autunno

L’equinozio è un momento importante di bilanciamento e di equilibrio energetico, che vi offre la migliore opportunità di allineare la vostra nuova realtà.

Di seguito vi indichiamo le pratiche che vi aiuteranno a farlo!

Potete eseguirle non solo durante l’equinozio, ma anche qualche giorno prima e dopo.

Le migliori pratiche per l’equinozio

1. Salutare l’alba e il tramonto

L’equinozio è un evento astrologico importante. L’alba e il tramonto di questo giorno sono punti energetici chiave.

Cercate di salutarli il 23 settembre 2023.

Al sorgere del sole, uscite all’aperto o sul balcone e rivolgetevi verso est. Rimanete in piedi per qualche minuto, accogliendo l’inizio di un nuovo giorno e di un nuovo ciclo della vostra vita.
Al tramonto, rivolgetevi a ovest, vedendo il sole oltre l’orizzonte. Insieme ad esso, lasciate andare con gratitudine tutto ciò che nella vostra vita deve essere lasciato andare….

2. Bilanciare l’energia

All’equinozio, la durata del giorno e della notte sono uguali.
Questo è il momento migliore per bilanciare le energie polari: luce e buio, maschile e femminile, rinascita e morte.

Suggeriamo di seguire la meditazioni vari per bilanciare queste energie.

Inoltre, se non avete ancora danzato con la vostra Ombra, questo è il momento migliore per farlo!

Percorso “Danza con l’Ombra”.

Lo scopo del percorso è quello di realizzare e liberare gli aspetti ombra della coscienza, sentimenti, emozioni e tratti della personalità spostati e allontanati.

3. Raccogliere il “raccolto”

All’equinozio i nostri antenati organizzavano una festa del raccolto, ringraziando se stessi e la natura per l’abbondanza.

È il momento di fare il punto della situazione!

  • Con quali risultati importanti siete arrivati a questo appuntamento?
  • Quali “semi” (le vostre idee, le vostre azioni) hanno dato i frutti più ricchi?
  • Quali “semi” non sono cresciuti? Perché, secondo voi?
  • Cosa dovete fare la prossima volta per avere successo?
  • Controllate, forse dovreste rivedere i piani ed eliminare qualcosa dalla vostra vita?

Vi invitiamo la Rituale di Mabon,  puoi anche fare la lettura per Mabon.

4. Ringraziare se stessi e il mondo

Fate un elenco di tutte le persone e le forze che vi hanno aiutato quest’anno. Iniziate da voi stessi e dalla vostra anima….

Assicuratevi di menzionare la Madre Terra, Dio (come forza d’amore universale), le guide spirituali.

Scrivete i nomi delle persone che vi sono state accanto in questo periodo.

Trovate qualcosa di specifico per cui ringraziare ogni persona di questo elenco.

Sarete sorpresi da quanto grande sarà l’elenco, da quanto sostegno e gratitudine avrete nella vostra vita.

5. Lasciare andare tutto ciò che è passato

Il punto dell’equinozio d’autunno simboleggia anche il passaggio all’inverno, cioè l’addormentarsi e lo spegnersi.

Gli uccelli volano via, le foglie cadono… È il momento migliore per dire addio a tutto ciò che non serve più.

Scrivete su un foglio quali sono le abitudini, i comportamenti, i rapporti con le persone, le situazioni e le cose che state lasciando andare nella vostra vita.

Ringraziateli per le esperienze e gli altri valori che vi hanno portato.

Poi dite loro addio e bruciate semplicemente il foglio.

Fate una meditazione che vi aiuterà a lasciarvi alle spalle tutto ciò che vi impedisce di andare avanti nella direzione che avete scelto.

Vi sarà utile anche la pratica del “taglio dei lacci karmici“.

Questa è una tecnica per restituire la vostra energia alle persone e riprendere la vostra. Sarete in grado di armonizzare le relazioni esistenti e quelle già superflue in modo semplice e sicuro.

6. Seminare i “semi” della nuova realtà

In autunno seminate anche le piante invernali, che hanno il tempo di attecchire e sopravvivere in sicurezza al freddo.

Le colture invernali di solito germogliano prima di quelle primaverili e producono un raccolto più abbondante.

Approfittate di questa saggezza della natura e piantate i semi del vostro nuovo futuro alla fine di settembre.

Scrivete i vostri progetti e desideri, indicando i passi da compiere per realizzarli.

Rafforzate la vostra intenzione con pratiche energetiche.

Ora sapete come celebrare il giorno dell’equinozio da una prospettiva spirituale.

Sfruttate al meglio questo momento meraviglioso per voi stessi, manifestando la vera padronanza della vostra vita!

P.S. L’equinozio è il momento migliore per realizzare e accettare i vostri aspetti ombra, i sentimenti, le emozioni e i tratti della personalità spostati. Vi invitiamo al percorso “Danza con l’Ombra”, dove:

  • realizzerete le motivazioni e i motivi inconsci repressi,
  • smetterete di reagire alle situazioni stressanti “in automatico” e grazie a questo farete scelte più libere e consapevoli,
  • accederete a risorse che vi aiuteranno ad affrontare, trasformare e integrare i “traumi del passato” nella vostra esperienza attuale.

Autore

Non è un caso che sei Qui. Grazie di esserci. Lascia per favore il tuo feedback.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
×